Unknown Track - Unknown Artist
00:00 / 00:00

Progetto e Statuto dell'Associazione

 

In questa sezione è possibile consultare i documenti relativi al Progetto, nonchè agli obiettivi e all'organizzazione della nostra associazione.

Con il vostro aiuto e con il tempo speriamo di arricchire sempre di più questa sezione in modo da  dare sempre più sostegno ai Bambini del Senegal, in modo da aiutarli a crearsi un futuro migliore e indipendente.

In fondo troverete i file scaricabili dello statuto e del progetto in modo da poterli consultare con calma anche offline.

 

Il giardino di Khady è una Associazione No Profit costituita  con lo scopo di contribuire al miglioramento delle condizioni di vita di bambine e bambini nei villaggi e nelle banlieu  di Dakar in Senegal.

I principali obiettivi sono laiuto nellistruzione scolare fino a dove i minori sono in grado di arrivare, il sostegno alimentare alle famiglie dei minori che vivono in condizioni sotto la soglia di povertà ed i cui componenti non hanno un reddito regolare o sono afflitti da gravi malattie che non consentono di iniziare o permettere di proseguire listruzione dei propri figli.

 

Lo scopo principale dei sostegni è mirato a non far sì che le o i minori rimangano abbandonati sulla strada in balia di qualsiasi attrattiva come anche l’affido ad autorità religiose (vedi marabutti) che ne facciano utilizzo nella mendicità,oppure nel caso del sesso femminile che vengano utilizzate solo ed esclusivamente nelle attività domestiche e di aiuto ai fratelli minori oppure ancora peggio destinate ad attività illegali.

 

In questo paese dove la religione e la cultura consentono la poligamia, la maggior parte delle famiglie procreano ed allevano un gran numero di figli, si stima da 6 a 10 per moglie, laddove il capo famiglia ha più consorti, si deduce che in molti casi lo stesso padre può avere oltre 20 figli.

 

Diventa inevitabile che in un paese con enormi problemi economici, finanziari, strutturali, senza materie prime, o strutture necessarie come industrie o in comparti agroalimentari, esclusa la pesca ed una ormai ridotta produzione di arachidi, accompagnata da una crisi economica globale, non sia in grado di creare un sufficiente numero di posti di lavoro o attività parallele se non nel commercio al dettaglio.

 

Ne deriva che una buona parte della popolazione sopravvive grazie alla commercializzazione di prodotti ittici e/o ortofrutticoli, senza il supporto delle necessarie infrastrutture.

 

Sono quindi estremamente limitate le attività professionali che permetterebbero un maggiore sviluppo e crescita dell’economia.

 

Il gran numero di figli e il mancato controllo delle nascite permette che la maggior parte di essi non acceda alla scuola pubblica o privata, quest’ultima molto costosa.

 

In casi, non troppo estremi, i genitori o l’unico genitore rimasto non è in grado di permettere a nessuno dei propri figli l’iscrizione alle scuole primarie, come anche l’iscrizione all’anagrafe.

 

La maggior parte della popolazione, bambini inclusi, non è in possesso del certificato di nascita, come ovviamente quello di morte, al momento del decesso. Solamente all'accesso della scuola secondaria pubblica, viene richiesto il certificato anagrafico.

 

In questo contesto numerose associazioni internazionali, portano il loro contributo ed il loro aiuto nel supporto alimentare sia ai talibé (dell’arabo discepoli) bambini affidati dalle famiglie a marabutti che oltre ad insegnare il corano, spingono i bambini alla pratica della mendicità, nonché bambini che pur avendo una famiglia alle spalle non sono in grado di permettersi il lusso di una scuola, anche pubblica.

 

Emerge da questa situazione generale che anche le povere famiglie, necessitano di contributi alimentari oltre al sostegno dei propri figli.

 

La costituzione di una associazione no profit mirata a sostegni familiari e a bambini di età scolare, senza necessariamente una struttura e personale dipendente, che si avvale del solo aiuto del volontariato, sia in Italia che in Senegal, con il sostegno ed il contributo di finanziatori, può raggiungere l’obiettivo del “sostegno” (parrainage) con costi di gestione estremamente modesti, utilizzando la maggior parte dei fondi esclusivamente per gli aiuti.

 

Il progetto di Toolou Khady si articola quindi nelle forme sottodescritte:

 

 - Iscrizione dei bambini alle scuole primarie e /o secondarie pubbliche o paritarie

   e /o secondarie pubbliche o paritarie con l’eventuale supporto di sostegno nei casi

   di  difficoltà di apprendimento da parte del minore; obbligo di apprendimento

   almeno della lingua francese. Per i bambini che manifestano spiccate doti

   intellettive, il Consiglio Direttivo valuterà la prosecuzione del percorso scolastico.

   L’obiettivo finale sarà comunque quello di consentire al bambino/a di raggiungere

   didattica ed intellettiva che gli permetta un corretto inserimento nella società.

   In ogni caso il sostegno educativo avverrà per cicli scolastici.

 

 - Laddove il minore non avesse la possibilità di raggiungere una scuola nelle

   immediate vicinanze del luogo di residenza, l’associazione si impegna nella 

   ricerca di famiglie ospitanti.

 

 - Supporto economico nelle forniture scolastiche laddove la famiglia del minore

   non è in grado di permettersi l’approvvigionamento.

 

 - Sostegno alimentare alla famiglia del minore o alla famiglia ospitante (in questo 

   caso solo per il periodo scolastico) fintanto che presenti gravi difficoltà

   economico finanziarie; tale sostegno avverrà sotto forma di finanziamento di

   denaro che verrà inviato direttamente alle famiglie le quali avranno lobbligo di

   accusarne ricevuta con la motivazione dell’utilizzo una o due volte l’anno ed il

   cui ammontare verrà stabilito dal Consiglio Direttivo in base anche alle risorse

   economiche dell’associazione.

 

 - I bambini/e sostenuti dall’associazione avranno diritto ad ottenere a spese

   dell’associazione stessa i certificati anagrafici.

 

 - Assistenza sanitaria ai bambini accolti dall’associazione tramite convenzioni presso

   Enti ospedalieri locali o Maison de Santé, in particolare nei frequenti e ciclici

   casi di malaria. Tale aiuto potrà essere fornito anche sotto forma economica.

 

 - Accoglienza in Italia presso famiglie ospitanti nel periodo delle vacanze scolastiche 

   per permettere ai bambini/e di partecipare a campus estivi e/o corsi formativi.

 

 - Una persona di fiducia in loco sotto forma di volontariato avrà l’incarico di

   effettuare con il solo rimborso delle spese vive, controlli periodici  presso le

   famiglie di origine oppure ospitanti al fine di verificare le condizioni reali dei

   minori; nonché dovrà mantenere i rapporti con le scuole di appartenenza e

   collaborare nella ricerca di altri minori bisognosi mantenendo il rapporto diretto

   con Toolou Khady in Italia.

 

 - I finanziatori ed i sostenitori hanno la possibilità , oltre ad avere diritto ad una

   scheda personale del bambino/a aiutato, di ricevere periodicamente notizie ed

   informazioni sullo stato di salute del minore e sui progressi scolastici.

   Potranno mantenere rapporti diretti con le famiglie dei bambini e dove possibile

   incontrare su skype i bambini stessi. Al termine dell’anno scolastico o del 

   quadrimestre saranno inviati ai finanziatori i risultati scolastici del bambino/a 

   sostenuto.

 

 

 

 - Il supporto di organizzazioni locali consente di effettuare viaggi solidali nelle

   località di residenza dei bambini a chiunque desideri partecipare all’aiuto dei

   minori sostenuti.

 

Copyright © Toolou Khady 2011 - Tutti i diritti riservati  C.F.97607430150 Associazione senza fini di lucro registrata il 21/11/2011 al n. 2381 serie 3

Aut. Ministero Interni del Senegal n. 018044 3/12/2014

Italia
 Regione Lombardia
Città Milano
Via Brusuglio, 67
CAP 20161
Cell: 331-3572366